Campagna di raccolta di dispositivi informatici a sostegno delle famiglie per affrontare la didattica a distanza

OfficineVispa promuove azioni di solidarietà a sostegno della comunità: raccolta di dispositivi informatici e wifi solidale

Da un’attenta riflessione e un dialogo aperto con cittadini e servizi è emerso in maniera molto forte il tema del digital divide e quindi dell’accessibilità alle tecnologie e di tutte le questioni ad essa correlate anche e soprattutto in questo specifico periodo storico. Gli ultimi mesi dello scorso anno scolastico, caratterizzati dalla didattica a distanza, hanno messo a dura prova infatti numerose famiglie che si sono trovate a condividere con i figli uno stesso computer o smartphone per garantire loro la possibilità di partecipare attivamente alle lezioni online, senza rimanere esclusi dalle attività scolastiche e dalle relazioni amicali. È evidente che per proseguire a distanza i percorsi di apprendimento e formazione è necessario disporre di strumenti tecnologici adeguati e di competenze base che permettano di accedere e districarsi consapevolmente nel complesso mondo del Web.

Quello che è emerso anche da un’indagine interna svolta fra le famiglie dei ragazzi che frequentano i tre servizi di accompagnamento pomeridiano Afterschool e fra i giovani che frequentano il Punto d’Incontro La Vispa, è che numerose famiglie non dispongono di attrezzature adeguate, come pc portatili o tablet, che consentano di seguire – in molti casi a più di un figlio contemporaneamente – lezioni online e che numerose sono ancora le difficoltà legate agli aspetti più prettamente tecnico – pratici (es. connessione wi-fi con device specifici, installazione app, utilizzo webcam, condivisione file etc). Questi fattori non contribuiscono certamente a garantire a bambini e ragazzi il diritto allo studio e la continuità didattica sanciti nelle disposizioni ministeriali tantomeno permettono il mantenimento e la cura di relazioni e comunicazioni con insegnanti e compagni di classe.

È da qui che nasce l’idea di promuovere una serie di azioni di solidarietà all’interno della comunità sempre più persone e famiglie possano trovare condizioni e strumenti adeguati per affrontare più prontamente e, forse con qualche preoccupazione in meno, i prossimi mesi. OfficineVispa si offre pertanto di raccogliere 15 dispositivi (pc e tablet) in disuso funzionanti e non più vecchi di una decina d’anni, che possano essere utilizzabili compatibilmente con le esigenze dei ragazzi e dei programmi utilizzati dalle scuole. I dispositivi raccolti verranno poi distribuiti alle famiglie che ne hanno necessità alle quali, se necessario, verranno anche fornite informazioni tecniche e supporto circa l’utilizzo pratico dello strumento ma anche indicazioni per permettere di accedere a piattaforme, registri elettronici e altri programmi che saranno utilizzati per la dad. In questo modo si potrà così proseguire, in questo momento forzatamente a distanza, quel percorso di alfabetizzazione digitale, nato in seno al progetto di Doposcuola e promosso anche tramite sportelli dedicati come il neo-nato Log In, che mira a promuovere e sviluppare la diffusione di competenze digitali fra bambini, giovani ed adulti, in particolare anche tra le fasce più vulnerabili e a rischio di esclusione. 

L’attrezzatura può essere consegnata, previo accordo e in pieno rispetto delle normative riguardanti l’emergenza Covid19, i giorni venerdì 6 novembre fra le ore 16.00 e le 18.00 o mercoledì 11 novembre fre le 10.00 e le 12.00 direttamente nella sede che accoglie i progetti di Sviluppo di Comunità del rione Ortles-Casanova in piazzetta Anne Frank 9. 

OfficineVispa, sulla scia di altre esperienze di successo nate sul territorio nazionale, intende lanciare inoltre una campagna affinché chi dispone di una connessione wifi possa scegliere di condividerla per un periodo specifico dando così l’opportunità ai vicini di casa che non ne sono dotati di seguire la didattica a distanza, di lavorare in modalità smart e di mantenere vive le relazioni con amici e parenti e riducendo così, forse, l’insorgere di situazioni di isolamento e solitudine. Per farlo sarà sufficiente esporre negli androni del proprio condominio un cartello con indicato il nome del proprio modem e la password per poter accedervi.

Grazie anche al supporto di alcuni volontari Officine Vispa, riattiverà a partire dal 10 novembre anche i servizi di sostegno offerti in primavera quali la consegna di spesa e farmaci a domicilio e la stampa di materiale scolastico.

 

Per informazioni sui servizi si suggerisce di consultare la pagina facebook OfficineVispa o contattare le operatrici all’indirizzo mail info@officinevispa.com o ai numeri 3341699346 (Xenia Trojer) o 3462239272 (Lorenza Faccin).

Leave a Reply